3483157720

©2019 by G.S. Valsana.

Follina Italy

REGOLAMENTO

REGOLAMENTO 9° TRAIL DEI BRAC 9 giugno 2019



Art. 1 – ORGANIZZAZIONE.

GS. Valsana con il patrocinio del Comune di Follina, organizza la 9° edizione del "Trail dei Brac" che si svolgerà domenica 9 giugno 2019.


Art.2 – ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO.

La partecipazione alla gara denominata "Trail dei Brac" comporta da parte dei concorrenti iscritti l'accettazione in tutte le sue parti e senza riserve del presente regolamento. Con l'iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare questo regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione denominata "Trail dei Brac" che si svolgerà in conformità al presente regolamento, alle eventuali modifiche ed agli avvisi che saranno pubblicati nel sito web .


Art. 3 –INFORMAZIONI GENERALI.

Corsa a piedi sviluppata su due percorsi rispettivamente di 15 e 29 Km denominati "Trail dei Brac". I tracciati si snodano attraverso sentieri e mulattiere, strade poderali e asfaltate. La partenza del Trail è prevista per le 9.00 presso il Passo Praderadego, Valmareno, Follina (TV)


Art. 4 – PARTECIPAZIONE.

Per la partecipazione al Trail è necessario, ottimo allenamento, una reale capacità d'autonomia personale che permetta di gestire i problemi creati da questi tipi di prove, e indossando un abbigliamento adeguato ad una temperatura che può andare da +5 a +30 gradi.


Art. 5 –ISCRIZIONE A NUMERO CHIUSO

Le iscrizioni si chiuderanno il 5 giugno 2019 e/o al raggiungimento del numero partecipanti prefissato. Possono iscriversi al Trail dei Brac di tutti gli atleti maggiorenni e solo per il tracciato di 29 km con regolare certificato medico in corso di validità. E' indispensabile possedere il certificato medico sportivo per l'attività agonistica di “ATLETICA LEGGERA”, in corso di validità alla data di svolgimento della corsa e riconosciuto dalla nazione di residenza, indipendentemente dalla loro appartenenza a società o federazioni sportive. Copia del certificato medico in corso di validità dovrà essere consegnata al ritiro del pettorale unitamente alla DICHIARAZIONE LIBERATORIA DI RESPONSABILITÀ firmata, scaricabile dal sito internet, o compilata all'atto del ritiro pettorale. Nel caso in cui il concorrente iscritto non fornisca i documenti sopra citati al ritiro del pettorale, lo stesso non potrà essere consegnato ed il concorrente non potrà prendere parte alla gara, senza diritto ad alcun rimborso della quota di iscrizione.


Art. 6 – QUOTA DI ISCRIZIONE.

La quote di iscrizione al Trail dei Brac, sono le seguenti:

Euro 10,00 per entrambi i percorsi senza pacco gara, solo servizio di ristoro e di pronto soccorso.

Euro 15,00 per il percorso di 15 km con pacco gara e pasta party.

Euro 25,00 per il percorso di 29 km con pacco gara e pasta party.

Il pagamento dell'iscrizione comprende tutti i servizi descritti nel presente regolamento:

pettorale, (pacco gara e pasta party dove previsti) all'arrivo.

Riconoscimento a tutti i finisher della 29 km.

Il pacco gara ed il buono pasto gratuito, potranno essere ritirati il sabato 8 giugno dalle 15.00 alle 19.00 presso le ex Scuole elementari di Valmareno, oppure il 9 di giugno dalle ore 6.30 alle 8.00 in zona partenza a Praderadego.

Per coloro che porteranno a termine la propria prova avranno: tutta l'assistenza, i rifornimenti in gara ed eventuali trasporti di rientro in caso di ritiro, permessi per lo svolgimento della gara e l'assistenza sanitaria.


Art. 7 – RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE.

Non è previsto in nessun caso il rimborso della quota di iscrizione.


Art. 8 – MATERIALE CONSIGLIATO

Con l'iscrizione si consiglia ad ogni atleta di portare con sé indumenti adeguati per la corsa in montagna, scarpe da Trail, borraccia con acqua.


Art. 9 – SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA.

Nei punti più significativi individuati dall'organizzazione e comunque in corrispondenza dei ristori è stabilito un posto di chiamata di soccorso. In zona arrivo saranno presenti uno staff di medici. I posti di soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in pericolo con mezzi propri dell'organizzazione o tramite organismi convenzionati. I medici ufficiali sono abilitati a sospendere i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo. In caso di necessità, per delle ragioni che siano nell'interesse della persona soccorsa, solo ed esclusivamente a giudizio dell'organizzazione, si farà appello al soccorso ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati. Le eventuali spese derivanti dall'impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti. Un corridore che fa appello ad un medico o ad un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettare le sue decisioni.


Art. 10 – POSTI DI RIFORNIMENTO

Lungo i tracciati saranno dislocati vari punti di ristoro. La loro localizzazione non sarà comunicata dall'organizzazione.


Art. 11 – TEMPO MASSIMO AUTORIZZATO

Il tempo massimo previsto per la totalità dei percorsoi, è fissato in: 3 ore per la 15 km e 8 ore per la 29 km. Il concorrente che volesse continuare oltre l'orario consentito è obbligato a rimuovere il pettorale, assumendosi ogni responsabilità in ordine alle conseguenze che potrebbero derivargli. In caso di cattive condizioni meteorologiche e/o per ragioni di sicurezza, l'organizzazione si riserva il diritto di variare il percorso, sospendere la prova in corso, ritardare la partenza.

E' inoltre previsto un controllo lungo il percorso di 29 km dove gli atleti che transiteranno questo punto oltre le ore 13.30 saranno obbligati a togliersi il pettorale e indirizzati al punto di arrivo.


Art. 12 – ABBANDONI E RIENTRI

In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato, appena ne avrà la possibilità, a recarsi al più vicino ristoro, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e l'organizzazione si farà carico del suo rientro in zona arrivo. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso.


Art. 13 – PENALITA' E SQUALIFICHE

Tutti i concorrenti non trovati in possesso del proprio pettorale saranno immediatamente squalificati, senza alcuna possibilità di appello su questa sanzione. La direzione della gara può pronunciare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento, in particolare di: – pettorale portato in modo non conforme, – scambio di pettorale, – utilizzo di un mezzo di trasporto, – mancata assistenza ad un altro concorrente in caso di difficoltà, – uso di assistenza personale al di fuori dei punti consentiti, – abbandono di proprio materiale lungo il percorso, – mancato rispetto del divieto di farsi accompagnare sul percorso, – abbandono di rifiuti sul percorso, – inquinamento o degrado del luogo da un concorrente o da un membro del suo staff, – insulti, maleducazione o minacce contro i membri dell'organizzazione o dei volontari, – rifiuto a farsi esaminare da un medico dell'organizzazione in qualunque momento della gara. Rispettare se stessi: niente inganni, ne prima, ne durante la corsa; Rispettare gli altri atleti: prestare assistenza ad un altro atleta in difficoltà. Rispettare i volontari, che partecipano anch'essi per il piacere di esserci.


Art. 14 – MODIFICHE DEL PERCORSO

L'organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento i percorsi o l'ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza preavviso. In caso di condizioni meteorologiche avverse (nebbia fitta, forti temporali, forte vento) tali da mettere a rischio la sicurezza dei concorrenti, la partenza può essere posticipata o annullata, il percorso può essere modificato e ridotto, oppure la corsa potrà essere fermata in qualsiasi punto del tracciato. La sospensione della corsa non daranno diritto ai Concorrenti ad alcun rimborso della quota di iscrizione.


Art. 15 – PERCORSO E CARTA DEL PERCORSO.

I percorsi del "Trail dei Brac" verranno pubblicati sulla pagina Facebook dedicata adeguatamente segnalati tramite opportuna marcatura sul territorio.


Art. 16 – CLASSIFICHE E PREMI.

Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno il traguardo e che si faranno registrare all'arrivo. Non verrà distribuito nessun premio in denaro ma premi solo i primi 10 i "finisher" maschili e le prime 5 "finisher" femminili per il percorso di 29 km e ai solo primi 3 classificati nel percorso di 15 km. Verrà consegnato un gadget ricordo a tutti FINISHER del percorso di 29 km. Sarà redatta una classifica generale uomini e donne per le prove disputate di entrambi i percorsi.

I premi saranno assegnati solo agli atleti presenti durante la cerimonia di premiazione.


Art. 17 – CRONOMETRAGGIO.

Il cronometraggio sarà effettuato da A.S.D. Cronometristi di Treviso. Al termine della gara verrà redatta una classifica generale con i tempi di arrivo e pubblicata sulla pagina Facebook ufficiale.


Art. 18 – DIRITTI ALL'IMMAGINE.

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all'immagine durante la prova così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l'organizzazione ed i suoi partner abilitati, per l'utilizzo fatto della sua immagine.


Art. 19 – DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA' La volontaria iscrizione e la conseguente partecipazione alle tre prove, indicano la piena accettazione del presente regolamento e delle modifiche eventualmente apportate. Con l'iscrizione, il partecipante esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile sia penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati.

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now